Località della Valle dell’Isonzo e dintorni

La Valle dell’Isonzo vi appassionerà con degli ambienti naturali eccezionali, piccoli paesi alpini idilliaci e un piacevole viavai in piccole città accoglienti.

Le località della Valle dell’Isonzo sono tra le più conosciute città turistiche della Slovenia. Qui potrete divertirvi in veste di curiosi appassionati di storia, amanti e ricercatori della natura, ricercatori di buoni sapori e amanti di più generi musicali.

 

BOVEC, il paradiso delle vacanze attive

Bovec, piccola città al confine del parco nazionale del Triglav, circondata dalle alte vette delle Alpi Giulie è un centro per le attività all’aria aperta, che invita a sé con una svariata quantità di attrazioni sportive. Prendetevi del tempo per un piacevole pasto in una trattoria del posto, assaporate gli apprezzati bovški krafi (fagottini ripieni dolci), sedetevi un po’ sulla vivace piazza di Bovec (Plezzo), che di sera diventa uno scenario per delle divertenti manifestazioni. Camminate fino alla cascata Virje e andate lungo i sentieri del fronte isontino, fino ai musei all’aria aperta.

 

Nei dintorni visitate Trenta (Trenta d'Isonzo) con Lepena, pittoresca valle del Parco nazionale del Triglav dove si trovano delle fattorie isolate, luogo dal passato duro e di perle di natura dal fascino indescrivibile, tra le quali la sorgente dell’Isonzo (Soča), la Grande gola dell’Isonzo (Soča) e il boschetto Šunikov vodni gaj. Qua, Julius Kugy, guarda verso il maestoso Jalovec (Monte Gialuz) con ammirazione e fierezza.

 

Visitate Log pod Mangartom (Bretto), un idilliaco paesetto alpino situato sotto la cresta ampia 5 m e alta più di 1000 m della parete di Log. Lo sguardo da Log spesso si sofferma sul monte Mangart, verso il quale si innalza una strada panoramica che toglie il respiro - è anche la più alta strada di montagna della Slovenia.

 

Se amate le vacanze vicino l’acqua, vi entusiasmerà Čezsoča (Oltresonzia), con uno straordinario accesso ai renai dell’Isonzo (Soča). Non lontano, alla confluenza dell’Isonzo (Soča) e della Koritnica, si trova Vodenca, punto d’incontro di quattro apprezzati campeggi. Quando desidererete evadere dal turismo movimentato, esplorate i villaggi più piccoli come Plužna, Kal-Koritnica, Žaga e Srpenica.

 

KOBARID (Caporetto), lungo i percorsi della memoria della Prima guerra mondiale

Kobarid (Caporetto) è una località storica situata sotto la pittoresca catena montuosa del Krn (Monte Nero, 2244 m), dove si sono tenute le battaglie dure e cruente del fronte isontino. Camminate lungo i sentieri storici di Kobarid (Caporetto), visitate Toncov grad, la misteriosa cascata Kozjak, il famoso museo di Kobarid (Caporetto), migliore museo europeo del 1993 e curiosate nel Muzej sirarstva (museo dell’industria casearia).

 

Se siete amanti del buon gusto, qui sicuramente potrete viziare le vostre papille gustative: Kobarid (Caporetto) vanta un gran numero di ristoranti. A Kobarid (Caporetto) è di casa anche Ana Roš, che attualmente è la migliore cuoca del mondo.

 

Durante i mesi estivi rinfrescatevi nel Nadiža (Natisone), curiosate nel Breginjski kot, nella romantica Drežnica, e preparatevi per la panoramica cresta di Livek verso Tolmin (Tolmino). Di tanto in tanto rivolgete lo sguardo verso il cielo, dove, quando le condizioni meteorologiche lo consentono, volano i parapendisti.

 

TOLMIN (Tolmino), città di festival al margine delle Alpi Giulie

Tolmin (Tolmino) è il centro abitato e amministrativo più grande della Valle dell’Isonzo. Ogni anno ospita un vivace susseguirsi di festival musicali, della danza e dello sport. Nel punto di confluenza dell’Isonzo (Soča) e del Tolminka si radunano gli amanti della musica metal, rock, reggae, pop, alternativa e nazionale.

 

Se amate il patrimonio storico e culturale, visitate il museo di Tolmin (Tolmino) e la vicina Javorca con la chiesa commemorativa dello Spirito Santo, che nel 2006 è stata inserita nell’elenco del patrimonio europeo. Non lontano ci sono le celebri Gole di Tolmin, il più basso punto di accesso al Parco nazionale del Triglav.

 

Nei dintorni visitate Most na Soči (Santa Lucia d’Isonzo) e remate nel lago color smeraldo, il paese alpino Čadrg, dove nelle fattorie si conserva la secolare tradizione casearia, il panoramico altopiano Šentviška planota, oppure passate col treno storico per la vecchia ferrovia attraverso Baška grapa (la Valle della Baccia).

Pubblicazioni

    Valle dell'Isonzo

    Bovec • Kobarid • Tolmin • Kanal • Brda • Nova Gorica

    scarica vedi online

    Prestatori di servizi Kobarid e Tolmin

    Prestatori di servizi Valle dell\'Isonzo: Kobarid e Tolmin

    scarica vedi online

    Catalogo di servizi turistici Bovec

    Bovec • Plužna • Čezsoča • Vodenca • Log pod Mangartom • Strmec • Kal-Koritnica • Soča • Trenta • Log Čezsoški • Žaga • Srpenica

    scarica vedi online