Trova l'ispirazione

Trova le attività, le attrazioni e i divertimenti della Valle dell'Isonzo o scegli tra i nostri consigli di viaggio

Organizza la tua visita
Seleziona una data
Seleziona una data
PRENOTA
Scegli la tua esperienza

Il legame culturale e storico con la vicina Benecia ha dato origine a un’architettura specifica, che vanta uno stile particolare. 

Jevšček si trova su una terrazza soleggiata, posta sotto il pendio del Matajur. Stando alla tradizione orale del luogo, la Nježna hiša sarebbe l’edificio più antico del paese.

Fino alla metà del Novecento vi abitarono la signora Jožefa Matelič in Zabreščak (nata nel 1894) e suo nipote Janko Tončerinov. Dopo d’allora la casa fu disabitata. Per via di uno stile di vita molto modesto e della mancanza di risorse finanziarie per la ristrutturazione la casa è rimasta un prezioso documento del passato.

La casa, fatta di pietra, è situata al pianterreno e ha una pianta longitudinale. I vani disposti in modo funzionale sono cinti con cornici segmentali in pietra. Le facciate hanno l’intonaco in calce, il tetto è in legno e ricoperto di paglia. Anche l’interno è ben conservato e testimonia le condizioni abitative dell’Ottocento.

Nella cantina si trovano il porcile, il pollaio e uno spazio per riporre gli arnesi. Il pianterreno è costituito dalla cucina nera, in cui si trova un focolare innalzato, il quale vanta anche alcuni attrezzi originali. Il pavimento di questa cucina è di terra battuta, ricoperta con piastre di pietra. In un angolo della stanza si trova una stufa decorata con mattonelle di argilla cotta e una semplice panca di legno. Nel pianterreno ci sono anche due stanze da letto, sopra le quali c’è il soffitto per  l’immagazzinamento del raccolto.

Il legame culturale e storico con la vicina Benecia ha dato origine a un’architettura specifica, che vanta uno stile particolare. Fino a oggi si sono conservate solo poche case, in cui il pianterreno e il primo piano sono posti sopra la cantina. Fanno parte di questo patrimonio culturale anche la Nježna hiša e la Cendolova hiša a Jevšček, che testimoniano lo stile di vita della parte più occidentale del territorio sloveno.

Questo tipo di architettura è caratterizzato da un rapporto razionale e funzionale non solo con lo spazio e i materiali ma anche con l’agricoltura e con l’allevamento del bestiame, le principali fonti di sostentamento degli abitanti del luogo.

Jevšček, Nježna hiša

Mappa
Chiudi
1 / 2

Informazioni

Soča Valley Tourist Board – TIC Kobarid
Trg Svobode 16, 5222 Kobarid

T: + 386 5 38 00 490
E:
W: www.zborzbirk.zrc-sazu.si

Nježna hiša
Jevšček 7, 5222 Kobarid

La collezione è accessibile previa avviso.
www.zborzbirk.zrc-sazu.si

Resta con noi

Abbonati alla nostra Newsletter e leggi le notizie della Valle dell'Isonzo su eventi, offerte, consigli di viaggio, ...