Dolina Soče

chiuderePrenota ora

Ferrovia di Bohinj

Fatevi un giro lungo questa affascinante linea, un patrimonio tecnico, architettonico, storico e culturale di valore mondiale.

Questa famosa linea ferroviaria, dalla quale si godono paesaggi meravigliosi, è un inconfondibile monumento della tecnica che attraverso la Baška grapa e la Valle dell’Isonzo raggiunge Nova Gorica e prosegue lungo la bassa Valle del Vipava verso il Carso. Le stazioni lungo il percorso sono degli ottimi punti di partenza per visitare gli splendidi territori compresi tra le Alpi Giulie e l’Adriatico:

Ferrovia di Bohinj, la via ferrata delle conquiste della tecnica

La ferrovia di Bohinj, costruita nel 1906 ai tempi del regno austroungarico, è il tratto tecnicamente più impegnativo della linea transalpina che collegava il cuore della monarchia con il mare, e passa anche attraverso il ponte di Solkan (Salcano), che con i suoi 85 m di estensione è il ponte ad arcata unica in pietra tagliata più lungo del mondo.

Scegliete il treno passeggeri, il treno per il trasporto auto o il treno storico

Ammirate gole pittoresche e tunnel, viadotti e ponti ingegnosi. Riunite la magia della ferrovia di Bohinj con un’indimenticabile escursione a piedi o in bicicletta, scegliete il treno per il trasporto auto e transitate assieme alla vostra vettura attraverso il tunnel di Bohinj, il più lungo tunnel ferroviario della Slovenia (6.327 m). Se amate la storia salite a bordo del treno storico e lasciatevi trasportare dalla sua locomotiva a vapore in un magico passato.

Alcuni fatti interessanti sulla ferrovia di Bohinj

  • periodo di costruzione: 1900–1906, sono state impiegate 10.400 persone
  • pendenza massima della linea: 26%
  • lunghezza della linea Jesenice–Sežana: 130 km
  • 31 stazioni e fermate
  • 53 ponti e viadotti, 259 attraversamenti
  • 36 tunnel lunghi complessivamente 18,7 km, 5 gallerie
  • il viadotto che attraversa il fiume Idrijca a Bača pri Modreju è il più lungo della ferrovia di Bohinj (258 m).

 Ferrovia di Bohinj – ORARIO

 

La stazione principale per la Valle dell’Isonzo è Most na Soči, da dove partono collegamenti regolari in autobus

Pubblicazioni

    The Bohinj Railway

    Pearls of the iron road.

    scarica